Apple

iFixit svela i miglioramenti della tastiera degli ultimi MacBook Pro!

Apple ha da poco aggiornato la linea MacBook Pro con CPU Intel di 8° generazione, introducendo diverse migliorie, quali processori quad-core sui modelli da 13″ e RAM DDR4 sui modelli da 15″ – per saperne di più leggi Apple aggiorna la linea MacBook Pro! – e tante altre piccole modifiche alla scheda tecnica che vanno a migliorare dal punto di vista prestazionale la linea di portatili professional della casa di Cupertino. Oltre alle componenti interne, Apple sembra aver effettuato alcuni “miglioramenti” alla tastiera, che a detta della compagnia dovrebbe avere un feedback migliore e dovrebbe essere più silenziosa. iFixit, il famoso sito di vendita ricambi e kit di smontaggio che dedica la maggior parte della sua attenzione al mondo Apple, ha già smontato il nuovo MacBook Pro, rivelando le modifiche che la compagnia ha apportato all’apparato tastiera.

Per poter silenziare la tastiera, è stato aggiunto un sottile strato di silicone che riduce leggermente il contraccolpo generato dal fine corsa del tasto, e protegge il meccanismo a farfalla dall’eventuale contaminazione di agenti esterni, come polvere e briciole. Questa soluzione ha fatto storcere il naso a molti, ed è stata interpretata come una soluzione dell’ultimo minuto che Apple ha escogitato per sopperire al problema dei “tasti appiccicosi” o che non rispondono alle pressioni. Vi ricordiamo che Apple stessa ha avviato un programma di riparazione e sostituzione gratuita straordinario, che vi permetterà di sostituire senza alcuna spesa aggiuntiva la tastiera del vostro MacBook Pro (2016 e 2017) e del vostro MacBook 12″ (2015 e 2016) nel caso in cui dovreste riscontrare qualche problema.

MACBOOK PRO: TASTIERA A NUDO!

Dal momento che Apple ha brevettato un sistema per ridurre l’ingresso della polvere all’interno del meccanismo a farfalla, questa modifica sembra essere davvero la dichiarazione dell’esistenza di un problema piuttosto grave del quale finora la compagnia non aveva mai ammesso l’esistenza. Probabilmente, la compagnia si è sentita in dovere di mettere una pezza per poter cercare di risolvere questo problema che sta affliggendo tantissimi utenti, me compreso, molti dei quali hanno partecipato ad una class action legale che ha poi portato all’avvio del programma di sostituzione gratuita.

Fateci sapere qua sotto nei commenti che cosa ne pensate dei nuovi MacBook Pro, se ne acquisterete uno, oppure se avete deciso di scegliere un qualche altro tipo di laptop!

 

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più