Ecco il chipset Snapdragon 710, funzionalità avanzate anche per i medio gamma
Android Novità

Ecco il chipset Snapdragon 710, funzionalità avanzate anche per i medio gamma

Dopo gli ottimi chipset Qualcomm dedicati al mercato degli smartphone medio gamma, tra i quali ricordiamo lo Snapdragon 625, 636 e 660, è il momento per un nuovo passo in avanti dal punto di vista tecnologico.

La scorsa settimana infatti Qualcomm ha presentato il nuovo Snapdragon 710, il primo della serie 700. Questo nuovo chipset è stato realizzato con un processo produttivo a 10 namometri (per intenderci lo stesso dello Snapdragon 845) e includerà un engine multi-core dedicato all’intelligenza artificiale. Questo garantirà rispetto allo Snapdragon 660 un miglioramento nelle prestazioni pari al doppio nelle funzioni dedicate all’intelligenza artificiale.

Leggi anche: [ot-link url=”https://www.evosmart.it/apple/apple-e-gli-ultrasuoni-come-samsung/5430/”]Apple e gli ultrasuoni come Samsung[/ot-link]

[blockquote style=”1″]Presentato il nuovo chipset di qualcomm, lo snapdragon 710 garantirà ai medio gamma di fine 2018 prestazioni migliori e consumi ridotti[/blockquote]

Ecco il chipset Snapdragon 710, funzionalità avanzate anche per i medio gamma
Il chipset Snapdragon 710 possiede un engine AI multi-core | Evosmart.it

La CPU ha un’architettura octa-core con 2 core Kryo 360 ad alte presazioni con frequenza di clock pari a 2,2 GHz. Invece gli altri 6 core Kryo 360 con una frequenza di clock pari a 1,7 GHz si occuperanno dei processi meno impegnativi (quelli che solitamente tengono attivo per la maggior parte del tempo lo smartphone). La GPU presente su questa nuova piattaforma è la Adreno 616.

L’architettura Kryo 360, basata sulla tecnologia ARM Cortex, è ottimizzata per ottenere un picco nelle prestazioni del 20% in più, una navigazione web più veloce del 25%, e un’apertura delle app più veloce del 15%, il tutto comparato allo Snapdragon 660. Inoltre come accennato prima, le applicazioni dedicate all’intelligenza artificiale, beneficeranno dell’engine AI multi-core, ottenendo così un beneficio sia in termini di prestazioni che di efficenza energetica.

Per quanto riguarda l’efficenza nei consumi abbiamo anche qui degli importanti miglioramenti rispetto allo Snapdragon 660. Infatti il chipset Snapdragon 710, dovrebbe garantire un consumo minore del 40% durante il gaming e la riproduzione di contenunti in 4K HDR, mentre l’uso per la visualizzazione di contenuti video in streaming dovrebbe richiedere il 20% in meno di energia. Se questo nuovo SoC manterrà fede alle promesse di efficenza energetica qui elencate, ci troveremmo davanti ad un signor processore. Molto significativo il valore relativo al gaming, un comparto molto critico dal punto di vista dei consumi.

Per quanto riguarda la tecnologia di ricarica della batteria, questo nuovo chipset, supporta la Quick Charge 4+, la quale può permettere una ricarica del 50% in soli 15 minuti (ovviamente saranno necessari un cavo ed un’alimentatore compatibile).

Ecco il chipset Snapdragon 710, funzionalità avanzate anche per i medio gamma
Ecco i principali componenti del SoC Snapdragon 710 | Evosmart.it

Il modem di questo nuovo chipset è lo Snapdragon X15 LTE, il quale supporta le reti LTE fino alla categoria 15, con velocità di punta fino a 800 Mpbs. Questo modem introduce le ultime migliorie nella connettività 4G LTE incluso il supporto al MIMO 4×4, il quale permette una velocità in download maggiore del 70% nelle aree con un segnale di rete debole. Sempre sul fronte della connettività senza fili Qualcomm garantisce che il nuovo chipset sarà dotato di funzionalità WiFi all’avanguardia ed un migliorato bluetooth 5 a bassissimo consumo energetico per la connessione con gli auricolari bluetooth (sempre più spinti dai vari produttori visto il progressivo abbandono del connettore mini-jack).

Ecco il chipset Snapdragon 710, funzionalità avanzate anche per i medio gamma
Lo Snapdragon X15 LTE è il modem del nuovo SoC | Evosmart.it

Per quanto riguarda il supporto al comparto fotografico, il nuovo chipset è dotato del nuovo Qualcomm Spectra 250 ISP, il quale dovrebbe permettere una qualità di foto e video (almeno stando a quanto dice Qualcomm) di livello professionale. Soprattutto dovrebbe garantire un miglior supporto alle foto in ambienti poco luminosi (l’ambito in cui molti medio gamma continuano ancora oggi a fare fatica). Il nuovo ISP ha anche il supporto alle seguenti funzioni: riduzione di rumore, autofocus veloce, stabilizzazione dell’immagine, zoom morbido e l’effetto bokeh in tempo reale.

Il nuovo chipset di Qualcomm è già a disposizione dei vari produttori, ed entro la fine dell’anno dovrebbero arrivare i primi smartphone che sfrutteranno questa nuova soluzione hardware. Noi non vediamo l’ora di testare sul campo le potenzialità di questo nuovo SoC, anche per vedere se le generose promesse (soprattutto dal punto di vista energetico) verranno mantenunte. Sembra proprio che col passare del tempo il confine tra i top di gamma e gli smartphone di fascia medio-alta sia destinato sempre più ad assottigliarsi, voi cosa ne pensate?

Via: [ot-link url=”https://www.phonearena.com/news/snapdragon-710-is-unveiled-by-qualcomm_id105156″]phonearena.com[/ot-link]

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più