Logo Deezer per copertina
Android Apple Novità

Deezer come Shazam grazie a SongCatcher

Per chi non fosse a conoscenza di Deezer, si tratta di uno dei più grandi servizi di streaming musicale con a sé annessa un app per dispositivi mobile.

Nei piani dell’azienda già da un anno c’era l’intenzione di inserire una funzionalità che permettesse, proprio come Shazam (di proprietà di Apple), il riconoscimento di canzoni a noi sconosciute, e presenti appunto nel database di Deezer, che attualmente conta più di 53 milioni di brani.

Da dicembre nella versione beta dell’app Android è stata inserita questa funzione che prende il nome di SongCatcher, da pochissimo disponibile nella versione stabile tramite aggiornamento lato server, non sarà quindi necessario scaricare una nuova versione dell’app.

Deezer aggiunge il riconoscimento della musica con SongCatcher

SongCatcher foto1
SongCatcher

Deezer consente a tutti gli utenti, compresi i non paganti, di usufruire di SongCatcher che è accessibile tramite il menu ricerca presente nell’app. Per gli utenti abbonati, è possibile aggiungere i brani riconosciuti alle proprie playlist e ai propri preferiti in modo da poterli ascoltare successivamente con più facilità.
Questa integrazione garantisce diversi vantaggi, come la possibilità di non usare due applicazioni distinte per ascoltare e riconoscere la musica e di liberare un po’ di spazio sul nostro device.

Deezer tenta di arricchire la sua applicazione con nuove funzionalità molto utili e intuitive, cercando di competere con dei colossi dello streaming musicale come Spotify e Apple Music, non cercando soltanto di tenere il passo, ma tentando anche di aggiungere servizi che le altre app già citate non integrano, provando a districarsi in un settore tanto agguerrito quanto redditizio.

Speriamo che questa “guerra” a colpi di servizi finisca, non sempre accade, per migliorare la vita di noi utenti, e poter scegliere il servizio più completo ed economico per le nostre esigenze.

Per tutti gli utenti interessati a provare Deezer è possibile scaricare l’applicazione da Google Play Store.

Via: phoneArena
Fonte: AndroidPolice

 

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più