Samsung pronta a lanciare sul mercato il suo primo smartphone Android Go
Android Leaks Novità

Samsung potrebbe presentare il suo primo dispositivo Android GO

Da quando Android Go è stato annunciato nel 2017 da google sul palco della I/O Developer Conference, in modo graduale si sono affacciati su questa piattaforma sempre più produttori, con la presenza al MWC del 2018 di un buon numero di soluzioni che portavano a bordo questa nuova soluzione made by Google. Ora dopo Nokia e Alcatel, sembra affacciarsi su questa nuova piattaforma software anche Samsung, infatti sulla nota piattaforma Geekbench è stato scovato un nuovo dispositivo denominato SM-J260G.

Da quello che si può notare nella pagina di Geekbench dedicata a questo nuovo dispositivo, esso sembra proprio trattarsi di un dispositivo base gamma con 1 GB di RAM (un quantitativo di RAM al giorno d’oggi inadeguato per un normale dispositivo Android), ma con addirittura l’ultimissima versione di Android ovvero la 8.1 Oreo. Per uno smartphone dotato di queste caratteristiche, non dovrebbe essere possibile far girare in modo decente un sistema così recente come Android 8.1 (figuriamoci poi con interfaccia pesantemente personalizzata come quella di Samsung).

Leggi anche: [ot-link url=”http://www.evosmart.it/news-novita/samsung-ancora-problemi-s9-e-s9-plus-sotto-accusa/1957/”]Samsung, ancora problemi: S9 e S9 plus sotto accusa.[/ot-link]

[blockquote style=”1″]SAMSUNG SEMBRA PRONTA A LANCIARE SUL MERCATO IL SUO PRIMO DISPOSITIVO ANDROID GO, DOPO L’ENTRATA IN CAMPO DEL COLOSSO COREANO, C’È LA POSSIBILITÀ CHE ALTRI PRODUTTORI SEGUANO IL SUO ESEMPIO?[/blockquote]

Samsung pronta a lanciare sul mercato il suo primo smartphone Android Go
Samsung potrebbe presentare il suo primo dispositivo Android GO | Evosmart.it

Vista appunto la presenza di Android 8.1 Oreo abbinata ad un solo GB di RAM è praticamente quasi certo che si tratterà del primo dispositivo Android Go realizzato da Samsung, che probabilmente dopo aver visto le mosse dei competitor, non poteva lasciarsi sfuggire anche questa particolare fascia di mercato. Come se gli indizi non fossero abbastanza ad avvalorare questa ipotesi la Motherboard viene identificata con il nome “universal7570_go“.

Ma perché Android Go? Questa nuova piattaforma, almeno sulla carta, dovrebbe consentire ai produttori di smartphone di realizzare dispositivi molto economici dotati quindi di un hardware ormai obsoleto per poter far girare una versione abbastanza aggiornata e soprattutto sicura di Android. Proprio la sicurezza è uno dei maggiori problemi che ha sempre afflitto la fascia ultra economica (sotto i 100 euro) degli smartphone Android. Spesso i dispositivi più economici dovendo scendere a compromessi sono dotati di una vecchia versione di Android e con patch di sicurezza altrettanto obsolete, come se non bastasse tali dispositivi vengono abbandonati a se stessi subito dopo la commercializzazione.

Android Go sempre secondo le intenzioni di Google, dovrebbe invece garantire aggiornamenti continui anche sugli smartphone più economici, soprattutto per quanto riguarda le patch di sicurezza, al momento è ancora presto per giudicare se questa mossa avrà dei buoni risultati o se verrà subito abbandonata dai produttori, ma di certo almeno sulla carta questa risulta un’ottima opportunità di espansione per la piattaforma Android nei i paesi in via di sviluppo, oltre a dare la possibilità a chi si affacci per la prima volta ad Android di prendere familiarità con il sistema operativo del robottino verde.

Via: [ot-link url=”https://www.gsmarena.com/smj260g_spotted_in_benchmark_listing_could_be_samsungs_first_android_go_phone-news-30720.php”]gsmarena.com[/ot-link]

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più