LG Q7 ottiene la certificazione dell'ente FCC
Android Leaks Novità

LG Q7 ottiene la certificazione FCC

La presentazione di LG G7 ThinQ è sempre più imminente, ma probabilmente non arriverà da solo sul mercato. In modo molto simile all’anno scorso verrà affiancato da un’altro device, che almeno nelle intezioni dell’azienda, dovrebbe occupare la fascia media del mercato. Dopo un Q6 dal non entusiasmante rapporto qualità prezzo, LG si prepara a lanciarne il suo successore LG Q7.

Il nuovo mid-range di LG, dopo aver ricevuto la certificazione in Russia insieme al suo fratellone LG G7 ThinQ, ha ottenuto la certificazione FCC apparendo con il model number ZNFQ710TS all’interno del database dell’ente regolatore.

Leggi anche: [ot-link url=”http://www.evosmart.it/news-novita/lg-g7-thinq-sara-dotato-di-un-tasto-dedicato-a-google-assistant/1847/”]LG G7 ThinQ sarà dotato di un tasto dedicato a Google Assistant[/ot-link]

[blockquote style=”1″]LG Q7 SI AVVICINA INSIEME A G7 THINQ ALLA PRESENTAZIONE, DOPO AVER OTTENUTO LA CERTIFICAZIONE IN RUSSIA, OTTIENE ANCHE L’OK DELL’ENTE FCC [/blockquote]

LG ottiene la certificazione dell'ente FCC
LG ottiene la certificazione dell’ente FCC | Evosmart.it

Se prima non si conoscevano molti dettagli su questo nuovo dispositivo, purtroppo il documento di certificazione dell’ente FCC non ci aiuta a saperne molto di più. A volte indivduando alcuni dispositivi di prossima uscita presso di documenti di certificazione dell’ente americano era possibile trovare qualche dettaglio legato anche solo alla capacità della batteria, ma in questo caso non è stato possibile individuare nessun dettaglio di natura tecnica.

Leggi anche : LG G7 ThinQ svelato da Evleaks

In ogni caso è plausibile immaginarsi, come è stato nel caso dell’accoppiata G6 e Q7che LG Q7 sarà molto simile esteticamente a LG G7 ThinQ ma con una dotazione hardware da medio di gamma, sperando che quest’anno si decidano perlomeno ad usare un chipset Qualcomm Snapdragon della serie 6xx e a dotarlo di un sensore di impronte, lanciare nel 2017 così come nel 2018 sul mercato uno smartphone dal prezzo di listino di praticamente 400 euro, senza dotarlo di un sensore fingerprint dovrebbe praticamente essere considerato illegale. Non da meno speriamo che non inseriscano anche per questo modello la dicitura ThinQ, che ammettiamolo suona malissimo nella nostra lingua e provate ad immaginare un nome come ThinQ7. Scherzi a parte riponete qualche fiducia nella fascia media LG, o pensate che altri marchi nella stessa fascia stiano facendo decisamente meglio in questo momento?

Via: [ot-link url=”https://www.gsmarena.com/lg_q7_receives_fcc_certification-news-30653.php”]gsmarena.com[/ot-link]

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più