Appaiono in rete gli screen protector di Galaxy Note 9
Android Leaks Novità

Appaiono in rete gli screen protector di Galaxy Note 9

La presentazione di Galaxy Note 9 si avvicina, a conferma di ciò iniziano a trapelare in rete nuovi leak. Come ben sappiamo i produttori di accessori, ricevono in anteprima dal costruttore gli schemi produttivi dello smartphone, questo per poter essere pronti già dal giorno del lancio con una buona disponibilità di accessori in magazzino.

In questo caso, la nuova foto, (trapelata su internet tramite i social) ritrae due vetri protettivi che confermano sia l’ampia dotazione di sensori che i bordi molto ridotti, sia in alto che in basso. Quindi niente notch, [ot-link url=”http://www.samsung.com/it/”]Samsung[/ot-link] continua a mantenere un suo stile, a differenza della tendenza generale del mercato.

Leggi anche: [ot-link url=”https://www.evosmart.it/android/galaxy-note-9-si-avvicina-forse-gia-a-fine-luglio/6138/”]Galaxy Note 9 si avvicina, forse già a fine luglio.[/ot-link]

[blockquote style=”1″]trapelano in rete le foto di due vetri protettivi per note 9, confermata l’ampia dotazione di sensori e l’assenza del notch[/blockquote]

Appaiono in rete gli screen protector di Galaxy Note 9
Appaiono in rete gli screen protector di Galaxy Note 9 | Evosmart.it

L’ampia dotazione di sensori, lascia intuire che quasi sicuramente sarà presente sia lo sblocco con l’iride che lo sblocco facciale. Per quanto riguarda lo sblocco facciale, ancora non si sa se farà un passo avanti, adottando una tecnologia simile a quella adoperata da [ot-link url=”https://www.apple.com/it/”]Apple[/ot-link] sul suo iPhone X o se si tratterà di una evoluzione dello sblocco facciale già presente sul Galaxy S9 e S9+.

Dal punto di vista hardware, secondo i rumor il Galaxy Note 9 dovrebbe avere a bordo il chipset proprietario di Samsung, l’Exynos 9810, accompagnato da ben 8 GB di RAM. Per quanto riguarda i tagli di memoria interna dovrebbe essere disponibile un generosissimo taglio da 512 GB.

Rispetto ai precedenti Galaxy S9 e S9+, ci si aspetta qualche novità anche per la fotocamera, è possibile l’inserimento anche sul fronte di una doppia fotocamera, che potrebbe essere sfruttata per ottenere foto con effeto bockeh anche con i selfie e migliorare la sicurezza e velocità dello sblocco facciale.

Invece al momento la capienza della batteria è una incognita, ma essa è uno dei veri talloni d’achille di Galaxy Note 8. Va considerato anche che la presenza del pennino (caratterstica distintiva della serie Note) occupa spazio all’interno del dispositivo e volendo Samsung evitare incidenti come quelli che costrinsero al ritiro di Galaxy Note 7, probabilmente l’autonomia non sarà troppo differente da quella di Note 8. Resta da sperare che Samsung migliori la gestione energetica in stand-by da parte della parte della propria interfaccia proprietaria.

Ogni anno la serie Note di Samsung è sempre una delle più attese, anche perché si tratta dell’unico smartphone Android ad aver il supporto al pennino, divenendo così di una scelta quasi obbligata per chi cerca questa funzione.

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più