Spettro colori
Android Firmware e OS Leaks Sviluppo

Android P su Pixel 2 potrebbe introdurre una modalità colore automatica per il display.

All’interno della Developer Preview 2 di Android P per Google Pixel è stata trovata una sezione di codice che si riferisce ad una possibile modalità automatica per la calibrazione dei colori del display.

A seguito di alcune lamentele ricevute dagli acquirenti di Pixel 2 XL, Google ha introdotto un’opzione che permette di selezionare la modalità del display tra “Natural”, “Boosted” e “Saturated”, per risolvere tempestivamente i problemi di calibrazione dello schermo. La scelta però, finora, doveva essere effettuata manualmente dalle impostazioni del dispositivo, ma con Android P, potrebbe non essere più necessario.

PIXEL 2, MODALITÀ COLORE AUTOMATICA SU ANDROID P?

L’idea di Google infatti, è quella di rendere automatica la selezione della modalità colore, analizzando l’applicazione che si sta utilizzando e modificando la taratura dello schermo per poter migliorare la qualità visiva, sulla falsa riga di quello che propone la modalità “Display Adattativo” dei dispositivi Samsung.

Le stringhe di codice sottostante sono state estratte dall’APK delle Impostazioni (Settings.apk) di Android P Dev Preview 2, e menzionano appunto una fantomatica modalità automatica che ora è inesistente sulle attuali Build di Android Oreo e Android P Beta.

<string name="color_mode_option_automatic">Automatic</string>
<string name="color_mode_summary_automatic">Adjust between vivid and accurate colors</string>

Le due stringhe sono parte del codice XML utilizzato per generare il layout delle interfacce su Android, e ciò quindi fa pensare che Google potrebbe davvero rendere disponibile questa funzionalità con un futuro aggiornamento dei propri device. Su dispositivi con display OLED, la funzione di autoselezione della taratura colore del display è una chicca non da poco, perché premette sempre una visualizzazione ottimale dei contenuti sul display dello smartphone, senza dover richiedere all’utente una modifica dei settaggi del dispositivo.

Fonte: XDA-Developers

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più