iliad logo copertina
Guide e Tutorials

Utenti Iliad, fate attenzione alla banda 20

Iliad è il quarto operatore non virtuale italiano che si appoggia alle reti Wind/Tre in modalità RAN Sharing (non MVNO) per poter diffondere il proprio segnale rete mobile sul territorio del bel paese. Le antenne proprietarie di Iliad non saranno attive ancora per qualche mese, quindi è giusto prendere qualche precauzione riguardo alla compatibilità ottimale della rete con il vostro apparato mobile.

Per saperne di più riguardo Iliad, leggi anche Iliad: Rivoluzione? Ecco la nostra esperienza. – Iliad sbarca in Italia con tariffe a prezzi shock!

È bene sapere che Iliad, utilizzando la rete Wind, si appoggia alle bande LTE fornite dall’operatore, che le permettono di usufruire della connettività 4G e distribuirla ai propri clienti. Una delle bande più utilizzate da parte di Wind è proprio la banda 20, con frequenza 800 MHz, che in alcune aree è l’unica banda Wind in grado di fornire la copertura 4G.

ILIAD: PRESTATE ATTENZIONE ALLA BANDA 20

logo iliad
Logo commerciale Iliad | Evosmart.it

È bene quindi informasi riguardo al supporto di tale banda da parte del vostro dispositivo mobile, altrimenti potreste non essere in grado di usufruire del servizio 4G del nuovo operatore. La banda 20 è molto utilizzata in quanto grazie alla sua bassa frequenza, è in grado di coprire grandi distanze e penetrare al meglio all’interno degli edifici, a discapito però delle prestazioni, che sono ridotte a causa della larghezza di banda limitata messa a disposizione dalla frequenza di 800 MHz.

Quindi, se dovete acquistare un nuovo smartphone, magari di provenienza asiatica, ed avete intenzione di utilizzarlo con Iliad, accertatevi che esso disponga della banda 20, altrimenti potreste non essere in grado di usufruire di tutti i servizi messi a disposizione dal nuovo gestore. Per chi invece ha intenzione di acquistare lo smartphone da un noto sito di vendite online di provenienza occidentale, oppure da un negozio di qualche catena di elettronica, non c’è da preoccuparsi, dato che i dispositivi venduti tramite questi canali dispongono tutti della banda 20.

Se invece possedete già uno smartphone senza banda 20, probabilmente potreste riscontrare alcune difficoltà nella ricezione del segnale 4G, quindi vi consigliamo, per migliorare ricezione e durata della batteria del vostro dispositivo, di disabilitare il 4G e di dare priorità alla rete 3G che dovrebbe comunque fornire delle prestazioni sufficienti per la navigazione mobile.

Fonte: UniversoFree

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più